CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: COMUNICAZIONE UFFICIO LEGALE UIL SCUOLA

Il Consiglio di Stato, senza entrare nel merito delle ragioni sottese ed indicate nella sentenza del Tar, sospende la sentenza ritenendo preminente l’interesse pubblico .

Tutto verrà discusso nella udienza già fissata nel merito ove verranno trattati ed analizzati tutti i motivi di presunta illegittimità indicati nei ricorsi.

In bocca a lupo ai neo-dirigenti che dal 1 settembre assumeranno l’incarico di Dirigente Scolastico.