CONCORSO PRESIDI, ARRIVA l’APPELLO DEL MIUR

La Compagnia de “L’Albero della Conoscenza” sollecita tutti i docenti che hanno superato il colloquio orale ad “inondare” di ricorsi in appello il Consiglio di Stato contro una sentenza che, per “culpa in vigilando” del MIUR vanifica lo studio, l’impegno e le aspettative di tanti docenti, che non possono e non devono ritenersi vittime di errori del sistema.
La Compagnia de “L’Albero della Conoscenza”, essendo costituita da volontari, non dispone di fondi propri, altrimenti avrebbe promosso per conto proprio un autonomo appello avverso la sentenza presso il Consiglio di Stato: è proprio in questa fase, infatti, che coloro che hanno superato le prove possono e devono affermare la loro posizione, nulla togliendo a coloro i quali dal “pateracchio gestionale del MIUR” possono essere stati danneggiati e per i quali si auspica una soluzione politica di buon senso.