LETTERE ALLA COMPAGNIA DE “L’ALBERO DELLA CONOSCENZA”

Sono una docente precaria, ho letto la vostra news su eventuali nuove regole per il conseguimento dell’abilitazione all’insegnamento, queste regole si connettono anche alla possibilità o meno di iscrivermi in terza fascia d’istituto per gli anni 2020/21, 2021/22 e 2022/23?

Cuccaro Anna Maria

Risponde il preside Mario Iacomino:

L’aggiornamento delle graduatorie di circolo e di istituto che dovrebbe definirsi nel corso dell’anno scolastico 2019/20, a seguito delle novità introdotte dalla legge 107/2015 e successivamente dalla legge n. 19/2017, può avvenire, dopo il 2019/2020, solo se si è in possesso della prescritta abilitazione.

Questo significa che per potersi inserire nelle graduatorie d’istituto per il triennio 2020/2023 è indispensabile l’abilitazione, eccetto che non si provveda a modificare la normativa vigente. E dove ci si potrà inserire? Solo in seconda fascia, quella degli abilitati! La terza fascia si blocca e diventerà una graduatoria ad esaurimento, che potranno aggiornare solo i docenti che già vi sono inseriti e che vogliono cambiare provincia.

Il quesito posta dalla docente Cuccaro merita attenzione sia da parte del MIUR che da parte dei sindacati, che dovranno farsi carico delle aspirazioni di tanti neo-laureati che ambiscono entrare in questo budello sempre più stretto dell’insegnamento, che il continuo alternarsi di Ministri al MIUR rende vie-più stretto e tortuoso.